Nelle farmacie della Lombardia è iniziata la distribuzione dei vaccini ai medici di famiglia, i pazienti fragili e con patologie croniche potranno essere vaccinati già questa settimana

Nelle farmacie lombarde è iniziata la distribuzione dei vaccini ai medici di famiglia e sta procedendo, come da programma: i pazienti più fragili e quelli con patologie croniche potranno cominciare a essere vaccinati già questa settimana. Lo comunica ufficialmente Federfarma Lombardia, che rende noti i dati dei primi 3 giorni di campagna, partita il 19 ottobre: 280.563 dosi totali ordinate e in gran parte già ritirate dai medici (di cui 157.128 per l’antinfluenzale e 123.435 per l’antipneumococcico).

Rimani in contatto con noi
Potrai ricevere informazioni e aggiornamenti sui servizi Farmaiuto, sulle aree coperte, sulle opportunità di lavoro, sulle offerte promozionali a te dedicate e rimanere sempre aggiornato sulle news della tua professione.

Racca: le farmacie avranno disponibilità anche per la popolazione attiva

«Anche per la popolazione attiva, non inclusa nell’offerta gratuita, le farmacie avranno disponibilità di dosi vaccinali», conferma Annarosa Racca, presidente di Federfarma Lombardia. «Le farmacie potranno dispensare i vaccini direttamente ai cittadini da metà novembre, dietro presentazione di ricetta medica. Stiamo attualmente discutendo un accordo con Regione Lombardia e, per quanto concerne tempi e modalità, i dettagli sono in via di definizione. La Regione ci ha comunque assicurato una buona fornitura e ora attendiamo di formalizzare l’intesa».

Fonte: http://www.farmacista33.it/campagna-antinfluenzale-federfarma-lombardia-partita-consegna-vaccini-ai-medici/politica-e-sanita/news–54819.html

Data: 28/10/2020